venerdì 4 dicembre 2015

EFFETTI BENEFICI DELLA CURCUMA

Recentemente si vanno affermando sempre di piu' gli effetti benefici della  curcuma, una pianta di origine asiatica , la cui parte commestibile è il rizoma tuberizzato , che dopo essiccazione, viene macinato, in tal modo viene prodotta la polvere che si trova in commercio.
La curcuma viene utilizzata nel trattamento delle malattie infiammatorie riguardanti ad esempio l'intestino, colon irritabile, le epatopatie, ha anche effetto anti fibrotico, epatoprotettivo, antitumorale, antiossidante,  antiflogistico, agisce sulla produzione della bile  e sul suo deflusso verso l'intestino, proprieta' dovute al suo principio attivo piu'significativo, che è la curcumina.
Viene utilizzata anche come rimedio contro l'artrite reumatoide ed in tutte quelle malattie che hanno come causa scatenante un'alterazione del meccanismo antinfiammatorio.
La curcumina agisce a livello della cicatrizzazione delle ferite  o come rigenerante dell'epitelio della mucosa gastrica;viene usata per la psoriasi ; trova applicazione anche nel morbo di Alzheimer per il suo effetto
curcuma

antinfiammatorio sulla proteina responsabile della malattia; previene cardiopatie , in quanto ha un'azione protettiva sull'eventuale accumulo di colesterolo nel sangue.
Si assume durante i pasti per garantirne l'assorbimento intestinale.
Un suo uso che esula dal campo medico è quello alimentare , infatti viene usata come spezia ed è alla base della preparazione del curry e di altre salse, il suo nome piu' conosciuto in questo settore è quello di Zafferano d'India , perche' colora di giallo i cibi; il suo odore invece fa venire in mente lo zenzero.
Inoltre puo' essere usata anche in profumeria , per essere precisi è l'olio essenziale in essa contenuto che viene adoperato in questo settore.
Ma ci sono anche le controindicazioni, come per coloro che soffrono di calcoli biliari o alla colecisti; per chi è sottoposto a chemioterapia; essendo un inibitore dell aggregazione piastrinica non è indicato per coloro che assumono farmaci antiaggreganti piastrinici o eparina o anticoagulanti orali.

Nessun commento:

Posta un commento

lasciate un commento. Grazie !!!!