lunedì 23 marzo 2015

GIORNATA MONDIALE ENDOMETRIOSI, DIAMO VOCE AL SILENZIO

Il 28 marzo si svolgerà la seconda Giornata Mondiale di Endometriosi, una malattia che riguarda  l'endometrio, cioè il tessuto che riveste la parete interna dell'utero.
Questa patologia provoca sanguinamenti, infiammazioni croniche, aderenze ed infertilità, problemi nei rapporti sessuali.
Spesso si presenta in forma silente, e può rivelarsi solo tardivamente, per cui è difficilmente curabile.
Sono molte le donne ad essere affette  da endometriosi con conseguenze negative anche sulla psiche.
Con questo evento si vuol diffondere e sensibilizzare su questa malattia, per fare diagnosi precoce basta effettuare i controlli ginecologici in modo periodico.
Le terapie risolutive variano a seconda dei casi, e possono essere farmacologiche o chirurgiche.
Basta poco per evitare conseguenze negative, il nostro ginecologo saprà consigliarci nel migliore dei modi.
L'endometriosi è  inserita nelle tabelle delle malattie invalidanti.

Il 25-26-27 marzo consulenti dell'Istituto di Sessuologia Clinica di Roma saranno a disposizione di coloro che necessitano di informazioni, di ascolto, di sostegno, basterà telefonare al numero 06 85356211 oppure allo 06 85355507, dalle ore 15 alle ore 19, la consulenza è anonima e gratuita.
giornata endometriosiDiamo voce al silenzio, perchè spesso, per paura  o per vergogna, pur essendo nel 2015, non si affrontano queste problematiche, ed andare dal ginecologo rappresenta un momento negativo.
Dobbiamo avere sempre ben  presente che la diagnosi precoce è importantissima.
Se curiamo il nostro corpo, anche la nostra psiche avrà i suoi vantaggi.